LA MARCA (PD): HO CHIESTO AL GOVERNO DI SUPERARE LA QUARANTENA CON UN ALTRO SISTEMA SICURO DI ACCERTAMENTO

LA MARCA (PD): HO CHIESTO AL GOVERNO DI SUPERARE LA QUARANTENA CON UN ALTRO SISTEMA SICURO DI ACCERTAMENTO

Ho chiesto nuovamente, con insistenza, al Ministro della salute Roberto Speranza e al Ministro degli Esteri Luigi Di Maio di disporre il superamento dell’obbligo di quarantena per coloro che provengono dal Canada e dagli USA.
Avevo già scritto direttamente ai due ministri, come si ricorderà, quando nessuno aveva sollevato la questione, precisamente il 14 luglio scorso (link del comunicato). Ora sono tornata a farlo con un’interrogazione in commissione che ho proceduto a depositare in vista di una risposta del Governo che dovrebbe arrivare alla ripresa dei lavori parlamentari.
Il carico di sacrificio che le disposizioni di contenimento hanno messo a carico dei connazionali all’estero è ormai grande ed è durato troppo a lungo. Ne hanno sofferto le persone, le relazioni professionali e di studio, le attività economiche. Per l’Italia, è stata una perdita secca di relazioni e di risorse. E’ tempo di modificare le cose, pur restando estremamente vigili sulle questioni relative alla salute e alla vita dei cittadini.
Il tempo richiesto per l’assolvimento della quarantena è purtroppo un deterrente insuperabile per chi ha pochi giorni o impegni di lavoro nei paesi di residenza. Su questo si può e si deve intervenire.  D’altro canto, nel periodo estivo, ricorrendo ai tamponi, si sono fatte negli aeroporti italiani utili sperimentazioni per coloro che rientravano nel Paese
Per questo credo che la conformità di due tamponi, uno in partenza e l’altro all’arrivo, che testimoni la non positività possa bastare per superare l’obbligo di quarantena. In ogni caso, i tecnici sapranno indicare quali accorgimenti possano essere necessari per raggiungere lo scopo. L’importante è il risultato.


On./Hon. Francesca La Marca, Ph.D.
Circoscrizione Estero, Ripartizione Nord e Centro America
Electoral College of North and Central America
Ufficio/Office:
Roma, Piazza Campo Marzio, 42
Tel – (+39) 06 67 60 57 03
Email – lamarca_f@camera.it

SEGUIMI:
www.francescalamarca.com
Facebook.com/LaMarcaF
Twitter.com/@FrancescaLaMar
LinkedIn – Francesca La Marca
PER CANCELLARSI, OCCORRE SCRIVERE A: lamarca_f@camera.it
Referendum

Referendum

Cari connazionali,

vi inoltro il link del video della mia intervista su “La Voce di New York” dove spiego le ragioni del mio NO: una riforma che e’ contro gli italiani all’estero perche’ quasi elimina la rappresentanza parlamentare dall’estero, portata da 12 a 8 deputati e da 6 a 4 senatori !

Ecco il link:
https://www.lavocedinewyork.com/news/politica/2020/09/09/referendum-sul-taglio-dei-parlamentari-le-motivazioni-del-no-di-fucsia-nissoli/

un caro saluto a tutti,

Fucsia
WhatsApp +16464981292

9 SETTEMBRE 2020 LA MARCA (PD) – REFERENDUM: VOTARE TUTTI E VOTARE “NO” PER I DIRITTI E LA DIGNITÀ DEGLI ITALIANI ALL’ESTERO

9 SETTEMBRE 2020 LA MARCA (PD) – REFERENDUM: VOTARE TUTTI E VOTARE “NO” PER I DIRITTI E LA DIGNITÀ DEGLI ITALIANI ALL’ESTERO

I plichi elettorali sono arrivati ai destinatari e dunque è il momento di votare, per fare in modo che le schede votate arrivino nei consolati di riferimento entro le ore 16 di martedì 15 settembre.
Non sono mancati i consueti problemi riguardanti gli elenchi degli elettori, l’informazione e le consegne dei plichi, con l’aggiunta delle nuove difficoltà provocate dal rallentamento dei servizi pubblici a causa della pandemia. Ora, però, è l’ora di votare ed è bene che chiunque sia convinto di dovere esercitare questo suo importante diritto di cittadino lo faccia al più presto.
È molto importante che la partecipazione degli italiani all’estero al voto referendario non sia ristretta. È in ballo il sistema di rappresentanza, un asse portante della nostra democrazia rappresentativa, e, in più, il diritto dei cittadini italiani all’estero ad essere trattati come gli altri.
La riduzione dei parlamentari penalizza le forze e i territori minori e dunque impoverisce la democrazia. Essa non riforma l’attività parlamentare rendendola più agile e veloce e comporta un risparmio irrisorio sulla spesa pubblica.
Riduce da 18 a 12 i parlamentari eletti all’estero e aggrava lo squilibrio tra il numero degli elettori necessario per eleggere un parlamentare in Italia e quello necessario per eleggere un parlamentare all’estero, che diventa di quattro volte più alto rispetto all’altro.
I cittadini, in Italia o all’estero, sono tutti uguali. E dunque questo non è accettabile.
La ripartizione del Nord e Centro America, poi, perderebbe uno dei due deputati e rischierebbe di perdere anche il senatore. Resterebbe un solo rappresentante per un continente.
Per questo invito tutti a votare per far sentire la propria voce.
Invito a votare NO in nome dell’uguaglianza dei diritti e della dignità degli italiani all’estero.


On./Hon. Francesca La Marca, Ph.D.
Circoscrizione Estero, Ripartizione Nord e Centro America
Electoral College of North and Central America
Ufficio/Office:
Roma, Piazza Campo Marzio, 42
Tel – (+39) 06 67 60 57 03
Email – lamarca_f@camera.it

SEGUIMI:
www.francescalamarca.com
Facebook.com/LaMarcaF
Twitter.com/@FrancescaLaMar
LinkedIn – Francesca La Marca
PER CANCELLARSI, OCCORRE SCRIVERE A: lamarca_f@camera.it
REFERENDUM COSTITUZIONALE PER LA RIDUZIONE DEL NUMERO DEI PARLAMENTARI IL MIO INVITO A VOTARE “NO”

REFERENDUM COSTITUZIONALE PER LA RIDUZIONE DEL NUMERO DEI PARLAMENTARI IL MIO INVITO A VOTARE “NO”


Gli elettori italiani, anche residenti all’estero, sono chiamati a votare e ad esprimersi sul Referendum costituzionale.

Sulla scheda elettorale, che verrà recapitata presso il proprio domicilio, troveranno il seguente quesito:

“Approvate il testo della legge costituzionale concernente “Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari”.

NOI CITTADINI ITALIANI RESIDENTI ALL’ESTERO DICIAMO “NO”

A QUESTO TAGLIO CHE RIDUCE LA NOSTRA RAPPRESENTANZA IN PARLAMENTO.

Il testo di legge prevede il taglio del 36,5% dei membri di entrambi i rami del Parlamento italiano: da 630 a 400 seggi alla Camera, da 315 a 200 seggi al Senato.

Per quanto riguarda la rappresentanza degli italiani all’estero, nello specifico degli iscritti all’AIRE, i parlamentari verrebbero ridotti da 12 a 8 alla Camera (un deputato per 687.000 iscritti AIRE) e da 6 a 4 al Senato (un senatore per 1.375.000 iscritti AIRE).

Gli elettori iscritti all’AIRE riceveranno il plico per posta entro il 6 settembre. 

Qualora entro il 7 settembre il plico non sia ancora pervenuto, si potrà richiederne il duplicato all’ufficio consolare di riferimento.

ATTENZIONE: VOTATE SUBITO.
Il plico contenente la scheda votata dovrà pervenire al vostro Consolato di riferimento

entro le ore 16 locali del 15 settembre 2020.


On./Hon. Francesca La Marca, Ph.D.
Circoscrizione Estero, Ripartizione Nord e Centro America
Electoral College of North and Central America
Ufficio/Office:
Roma, Piazza Campo Marzio, 42
Tel – (+39) 06 67 60 57 03
Email – lamarca_f@camera.it

SEGUIMI:
www.francescalamarca.com
Facebook.com/LaMarcaF
Twitter.com/@FrancescaLaMar
LinkedIn – Francesca La Marca
CI RISENTIAMO A SETTEMBRE !

CI RISENTIAMO A SETTEMBRE !

Cari Amici,
Vi segnalo questa importante iniziativa culturale, sponsorizzata e fortemente voluta da Tiziana Serretta, che con il suo brand da anni ha costruito un “format” che lega l’arte a messaggi sociali di interesse pubblico, “Un mare di unione”, è una rassegna dedicata al mare, alla navigazione, e alla letteratura ad esso dedicata. A partire da martedì 25 agosto e per quattro settimane, ospitata al Nautoscopio di Palermo, la manifestazione animerà le mattine di venti ragazzi disabili e non, con attività e incontri con i protagonisti del “pianeta acqua”. Un’occasione unica per vivere il mare da una prospettiva che abbraccia, a 360 gradi i temi dell’ecologia e della sostenibilità, per educare e stimolare i più giovani al rispetto della natura e all’amore per l’ambiente.
La rassegna è parte di un più ampio progetto che ambisce alla costruzione di un’imbarcazione accessibile a tutti, su cui le persone diversamente abili potranno navigare e vivere il mare senza ostacoli o barriere, in piena libertà.

https://www.palermotoday.it/eventi/mare-unione-incontri-nautoscopio-25-agosto-8-settembreo-2020.html

Agroalimentare: Nissoli (FI), più sostegno a made in Italy
Roma, 14 ago 19:19 – (Agenzia Nova) – “Buone notizie arrivano sul fronte dei dazi Usa sull’agroalimentare italiano. Infatti, gli Stati Uniti salvano l’Italia da eventuali nuovi dazi, annunciati come risposta agli aiuti di stato dell’Ue al settore aeronautico”. Lo ha affermato Fucsia Nissoli Fitzgerald, deputata di Forza Italia eletta nella Circoscrizione estera – Ripartizione Nord e Centro America. “Un risultato frutto dell’impegno della nostra diplomazia, in particolare del Sottosegretario agli Esteri Scalfarotto, e dell’ambasciatore italiano a Washington, Armando Varricchio, oltre che di tutti coloro che hanno protestato con l’amministrazione americana per l’aumento dei dazi sui prodotti italiani – ha aggiunto -. Dazi che avrebbero potuto colpire il nostro settore agroalimentare per un valore di circa 3 miliardi di euro; infatti gli Stati Uniti rappresentano il nostro primo mercato estero fuori dall’Ue. Ora dobbiamo lavorare di più per sostenere il Made in Italy nel mondo e lottare contro la piaga della contraffazione come avevo chiesto in una mozione, a mia prima firma ed approvata in parlamento, in cui si prevedeva di istituire degli appositi uffici per la lotta alla contraffazione presso le principali ambasciate italiane nel mondo”.

 

Dopo la mia lettera (https://www.aise.it/…/esistenza-in-vita-nissoli-fi…/147847/1) al Direttore Generale Inps di rinviare ulteriormente la richiesta di esistenza in vita da parte dell’Inps ai pensionati italiani nelle Americhe, vista la persistenza della crisi sanitaria dovuta al Covid, l’Inps ha provveduto a modificare i termini di scadenza per tale verifica ACCOGLIENDO LE VOSTRE RICHIESTE: il termine è stato spostato da ottobre 2020 al 5 febbraio 2021.

Qua trovate le informazioni https://bit.ly/2DK2D73

PARCO CADUTI DI MARCINELLE DI ROMA: IL MINISTERO DEGLI INTERNI RISPONDE ALL’INTERROGAZIONE
12/08/2020 – 11:43 Comites/Cgie PARCO CADUTI DI MARCINELLE DI ROMA: IL MINISTERO DEGLI INTERNI RISPONDE ALL’INTERROGAZIONE

ROMA\ aise\ – Il Cgie scrive anche alla Sindaca Raggi.

 

NISSOLI (FI) SCRIVE A CONTE: SI LAVORI AL RIENTRO IN PATRIA DEGLI ISCRITTI AIRE PER MOTIVI DI SALUTE
07/08/2020 – 18:45 NISSOLI (FI) SCRIVE A CONTE: SI LAVORI AL RIENTRO IN PATRIA DEGLI ISCRITTI AIRE PER MOTIVI DI SALUTE

ROMA\ aise\ – “Ho scritto al Presidente Conte per rappresentargli il problema degli italiani all’estero, iscritti all’Aire, che necessitano di rientrare in Patria per motivi di salute”.

 

7/24/2020
Intervista esclusiva di Michael Cross all’Onorevole Fucsia Nissoli Fitzgerald, unica Deputata eletta all’estero ad aver visitato la comunita’ di Saint Louis in Missouri !

​Quali sono le questioni che ritiene rilevanti e qual’è la sua visione a lungo termine in qualità di deputata al Parlamento eletto dai cittadini italiani che vivono nel Nord e Centro-America?

Ci sono questioni di carattere generale che riguardano gli italiani all’estero e questioni attinenti maggiormente le Comunità italiane del Nord e Centro America. Direi che sul piano istituzionale la cosa più rilevante e’ l’istituzione della Commissione Bicamerale per gli Italiani all’Estero che dovrebbe dare più risalto e forza, all’interno del Parlamento, alle politiche emigratorie. L’istituzione di tale commissione dovrebbe sopperire, con la sua forza istituzionale, la perdita del numero degli eletti all’estero così come sancito dalla riforma istituzionale.

Poi ci sono le questioni che riguardano le politiche di non discriminazione fiscale che dovrebbero rendere a garantire anche a chi risiede all’estero di accedere alle agevolazioni IMU. Per tale questione ho presentato recentemente, una Proposta di Legge che è tesa a garantire il diritto alle esenzioni IMU prima casa anche per gli italiani all’estero nel rispetto dei trattati Ue, cosa che era stato di impedimento all’implementazione dei provvedimenti che garantivano l’esenzione IMU sulla prima casa dei pensionati italiani all’estero.

Inoltre, credo che siano di particolare rilevanza le politiche di rafforzamento dei servizi consolari, quella per la cittadinanza, quelle per la promozione della lingua italiana, viva espressione del nostro patrimonio culturale, e quelle per la tutela e promozione del Made in Italy. A tal proposito, sono riuscita a far approvare un emendamento al Decreto Rilancio, per l’internazionalizzazione delle piccole e medie imprese, che prevede lo stanziamento di 5 milioni di euro aggiuntivi in favore delle Camere di Commercio Italiane all’Estero (CCIE).

Sono fiera di questo risultato non solo per l’obiettivo raggiunto ma anche perché ho visto convergere sul mio emendamento anche altri colleghi, di altri schieramenti, che non erano riusciti a far avanzare le loro proposte emendative in merito alla stessa questione, cioè l’internazionalizzazione.

Sono stata molto contenta di essere riuscita ad unire le diverse posizioni politiche per raggiungere un risultato importante per la promozione della nostra economia all’estero, dando sostegno alle CCIE che sono presenti sul territorio e sanno bene come aiutare le imprese italiane nei loro progetti di penetrazione commerciale all’estero. Come dico sempre: l’unione fa la forza!

Per ultimo ma non per importanza vorrei citare anche l’attenzione alla tutela della figura di Colombo e del Columbus Day in USA, quale simbolo del nostro orgoglio identitario. Infatti, convinta dell’importanza di questo, ho presentato una mozione a Montecitorio per impegnare il Governo italiano ad agire, sul piano politico e diplomatico, per tutelare la memoria di Cristoforo Colombo oltre ogni forma di revisionismo storico. La mia mozione e’ stata firmata dai parlamentari di tutti i gruppi politici e speriamo che possa arrivare presto in Aula per la discussione. Di seguito il link.

Si è parlato molto della riforma strutturale dell’intero sistema di rappresentanza degli italiani all’estero. Cosa ne pensa e quali sono i cambiamenti che vorrebbe mettere in atto il prima possibile?

Ecco, Lei tocca un aspetto fondamentale per la prosecuzione della vicenda politica degli italiani all’estero affinché possa continuare al meglio. Si tratta di riformare le modalità di voto correggendo tutte quelle storture che si sono manifestate in questi anni. In effetti, si sono fatti molti annunci ma pochi fatti ed oggi che c’è un eletto all’estero al governo credo che il tempo delle scuse sia finito!

Bisogna agire subito per garantire la sicurezza del voto all’estero secondo i dettati della Costituzione affinche’ esso sia effettivamente libero, personale e segreto. E questo lo si può fare anche innovando con l’uso dei mezzi che le tecnologie informatiche ci mettono a disposizione: mi riferisco all’introduzione del voto elettronico a partire dalle elezioni dei Comites fino al voto per il Parlamento! I tempi sono maturi e peccato che non si utilizzata la prossima tornata elettorale per il referendum per fare una prima sperimentazione del voto elettronico!

L’anno scorso, la nostra comunità ha lanciato il programma di lingua italiana di St Louis che ha riscontrato un successo sorprendente con oltre 70 partecipanti che frequentano regolarmente le lezioni d’italiano. Nel 1999, Franco Giannotti, nostro amico in comune, ha fondato il club “Italiano Per Piacere” come unico club di lingua italiana nel Midwest, che continua a prosperare fino ad oggi. Come puo’ vedere, la promozione della lingua italiana e’ tutt’ora una priorità per noi. Crediamo fermamente che la cultura si sviluppi intorno ad una lingua e che senza la lingua italiana una cultura italiana non possa essere trasmessa alle generazioni a venire. Potrebbe parlarci dell’importanza della promozione della lingua italiana negli Stati Uniti?

Il programma di lingua italiana di St Louis è un fiore all’occhiello per la promozione della lingua italiana in USA e ringrazio Giannotti e tutti coloro che si sono impegnati in questa bella avventura. E dico bella non a caso perché la lingua italiana, la lingua di Dante, e’ la lingua della bellezza ! L’italiano è oggetto di grande interesse in USA sia da parte di chi ha origini italiane sia da parte di chi ama la cultura italiana e per questi l’italiano e’ uno strumento fondamentale per comprendere meglio la musica, l’arte e l’enogastronomia italiana. Infatti, nella scorsa Legislatura ho promosso un progetto in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e la scuola Marconi di New York, con il Patrocinio del Consolato Generale d’Italia a New York, che ha permesso a due giovani studenti di origine italiane di fare un percorso di studio di tre mesi a Roma centrato sul rapporto tra lingua italiana ed enogastronomia. Un successo che credo sia da istituzionalizzare mettendo insieme le varie realtà educative presenti negli Stati Uniti ed in Italia!

 

NOTIZIE DAL PARLAMENTO

NOTIZIE DAL PARLAMENTO

5 MILIONI IN PIÙ ALLE CCIE/ NISSOLI (FI): APPROVATO IL MIO EMENDAMENTO AL DECRETO RILANCIO CHE HA CREATO UN ASSE TRA MAGGIORANZA E OPPOSIZIONE

5 MILIONI IN PIÙ ALLE CCIE/ NISSOLI (FI): APPROVATO IL MIO EMENDAMENTO AL DECRETO RILANCIO CHE HA CREATO UN ASSE TRA MAGGIORANZA E OPPOSIZIONE

 

ROMA\ aise\ – “Sono molto orgogliosa di come l’emendamento al decreto rilancio, a mia prima firma, che dispone lo stanziamento di 5 milioni di euro in favore delle Camere di Commercio Italiane all’Estero (CCIE) affinché possano debitamente promuovere l’Internazionalizzazione delle nostre imprese italiane, sia riuscito ad unire maggioranza, opposizione e Governo nel riconoscere il valore delle CCIE e incentivarne le attività per lo sviluppo del nostro export”.

NISSOLI (FI): LA STAMPA ITALIANA ALL’ESTERO È FONDAMENTALE PER LA PROMOZIONE DEL NOSTRO SISTEMA PAESE

NISSOLI (FI): LA STAMPA ITALIANA ALL’ESTERO È FONDAMENTALE PER LA PROMOZIONE DEL NOSTRO SISTEMA PAESE

 

ROMA\ aise\ – La stampa italiana all’estero riveste un ruolo “importante all’interno del nostro Sistema Paese nel mondo, sia in termini di informazione pubblica e per gli adempimenti amministrativi del Paese di origine che per la promozione della cultura e dell’economia italiana”.

 

 

ASSISTENZA SANITARIA: NISSOLI (FI) SCRIVE AL MINISTRO SPERANZA

ASSISTENZA SANITARIA: NISSOLI (FI) SCRIVE AL MINISTRO SPERANZA

 

ROMA\ aise\ – La parlamentare: “al Ministro ho chiesto l’assistenza sanitaria per gli italiani all’estero che rientrano in vacanza in Italia, in particolare per i pensionati all’estero che pagano l’Irpef in Italia”.

 

 

 

NISSOLI E MULÈ (FI): IL PROGRAMMA “CRISTIANITÀ” PUNTO DI RIFERIMENTO PER I CONNAZIONALI ALL’ESTERO

NISSOLI E MULÈ (FI): IL PROGRAMMA “CRISTIANITÀ” PUNTO DI RIFERIMENTO PER I CONNAZIONALI ALL’ESTERO

 

ROMA\ aise\ – “Con una lettera al Direttore di Rai Italia, Marco Giudici, abbiamo sollecitato l’emittente a dare maggiore risalto al programma “Cristianità” prevedendo una messa in onda maggiormente fruibile dagli utenti, come effettivamente chiedono molti connazionali all’estero.

 

 

 

NISSOLI (FI): BICAMERALE COME UNA CASA COMUNE ISTITUZIONALE PER ELABORARE POLITICHE EMIGRATORIE TRASVERSALI

NISSOLI (FI): BICAMERALE COME UNA CASA COMUNE ISTITUZIONALE PER ELABORARE POLITICHE EMIGRATORIE TRASVERSALI

 

ROMA\ aise\ – “Sono intervenuta al Comitato permanente sugli italiani nel mondo e la promozione del sistema paese della Commissione Esteri, in occasione delle audizioni nell’ambito dell’esame delle proposte di legge recanti istituzione di una Commissione parlamentare per le questioni degli italiani all’estero, tra cui quella a mia prima firma”.

TAGLIO PARLAMENTARI: PRIMO VIA LIBERA DELLA CAMERA/ NISSOLI (FI): 20 E 21 SETTEMBRE SI VOTA ANCHE ALL’ESTERO

TAGLIO PARLAMENTARI: PRIMO VIA LIBERA DELLA CAMERA/ NISSOLI (FI): 20 E 21 SETTEMBRE SI VOTA ANCHE ALL’ESTERO

 

ROMA\ aise\ – Oggi pomeriggio la Camera dei deputati con 257 voti favorevoli e 148 contrari ha approvato il cosiddetto “decreto elezioni” che individua nel 20 e 21 settembre prossimi le date per “recuperare” le tornate rinviate a causa del coronavirus. Tra esse anche il referendum costituzionale sul taglio dei parlamentari.

RIMPATRI: NISSOLI (FI) SI COMPLIMENTA CON L’UNITÀ DI CRISI DELLA FARNESINA

RIMPATRI: NISSOLI (FI) SI COMPLIMENTA CON L’UNITÀ DI CRISI DELLA FARNESINA

 

ROMA\ aise\ – Nonostante le “polemiche populistiche, tutti quelli che dovevano rientrare sono rientrati e un ultimo volo è previsto prossimamente dal Messico”.

 

 

 

NISSOLI (FI): IL CONSOLE ONORARIO RUOLO VITALE PER LE COMUNITÀ ITALIANE ALL’ESTERO

NISSOLI (FI): IL CONSOLE ONORARIO RUOLO VITALE PER LE COMUNITÀ ITALIANE ALL’ESTERO

 

ROMA\ aise\ – “Per questa ragione – ha informato l’eletta all’estero – avevo presentato un Disegno di Legge che permettesse all’autorità consolare di prorogare la durata del mandato onorario anche oltre i limiti di età”.

 

NISSOLI (FI): MESSICO NUOVA FRONTIERA PER INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE ITALIANE

NISSOLI (FI): MESSICO NUOVA FRONTIERA PER INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE ITALIANE

 

ROMA\ aise\ – Il mercato messicano è “un luogo dove trovare partner per dare vita ad una internazionalizzazione produttiva”.

 

 

 

 

2 GIUGNO/NISSOLI (FI): L’ITALIA RIPARTE CON RESPONSABILITÀ E IL TRICOLORE

2 GIUGNO/NISSOLI (FI): L’ITALIA RIPARTE CON RESPONSABILITÀ E IL TRICOLORE

 

ROMA\ aise\ – “Quest’anno la Festa della Repubblica, il 74esimo anniversario, arriva in un momento particolare segnato dalle sofferenze e dalle paure della pandemia che ancora porta i suoi strascichi”.

Instagram
Facebook
LinkedIn
Copyright © 2020 Fucsia Nissoli Fitzgerald, All rights reserved.
https://mailchi.mp/FUCSIAFITZGERALDNISSOLI.COMOur mailing address is:

Fucsia Nissoli Fitzgerald

Piazza del Parlamento, 24

Roma, RM 00186

Italy

Add us to your address book

Want to change how you receive these emails?
You can update your preferences or unsubscribe from this list.